Appalti

Seminario

Appaltare nel MePA beni, servizi e lavori rapidamente e senza errori, utilizzando gli strumenti telematici obbligatori per Legge. Esercitazioni pratiche.


Mediaconsult è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri,
per cui il seminario è accreditabile su richiesta del partecipante

In attesa di accreditamento al Consiglio Nazionale Forense

Presentazione

L'uso di una piattaforma telematica non garantisce di per sè, la legittimità delle procedure e la convenienza economica dei contratti.

L’unico modo per garantire legittimità e risparmio è saper utilizzare bene i mercati elettronici, sia nella disciplina sia nell’operatività, obiettivo di questo seminario.

Il rifacimento del MePA nel 2018 ha visto pesanti modifiche sia nella piattaforma sia nella disciplina.

Il MePA ora è esteticamente più gradevole ma contiene molte inesattezze e insidie che possono indurre gli oltre 200.000 utenti commettere errori anziché coglierne le opportunità.

La difficoltà nel confrontare le Offerte nel Catalogo ha provocato un incremento di numero delle trattative dirette, ossia le procedure non precedute da confronto concorrenziale che, pur consentite dal Codice, si contraddistingono per la minore competitività.

Il corso prevede l’applicazione concreta e operativa della disciplina specifica del MePA per verificare se uno specifico appalto è legittimo sul MePA e individuare lo strumento più rapido e competitivo per giungere alla stipula nel MePA.

Saranno eseguite esercitazioni pratiche di procedure aperte, negoziate ed affidamenti diretti tramite Ordine Diretto da Catalogo, Trattativa Diretta e Richiesta di Offerta.

Saranno inoltre eseguite indagini di mercato consultando il Catalogo e gli elenchi di operatori economici del MePA come indicato da ANAC.

Si consiglia, inoltre, la partecipazione al seminario: "Appaltare nel Sistema Dinamico di Acquisizione (SDAPA) beni e servizi". Lo SDAPA, infatti, consente di aggiudicare appalti in autonomia anche sopra soglia su una piattaforma telematica secondo regole tecniche e giuridiche analoghe a quelle del MePA, ma più restrittive. Per la partecipazione ad entrambi i seminari, sono previste delle condizioni di favore.

Le giornate, dal taglio molto operativo, sono tenuti dall'ing. Francesco Porzio e dall'ing. Fabio Della Marta, esperti di e-procurement e brillantissimi formatori.

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Come conciliare il MePA con gli strumenti di acquisizione di Consip e delle altre Centrali di Committenza

  • Caratteristiche di ogni strumento di acquisizione: Mercato Elettronico, Sistema Dinamico di Acquisizione, Accordo Quadro, Contratto Quadro/Convenzione Quadro.
  • Come scegliere lo strumento più opportuno in base ai requisiti dell’appalto.
  • Gli obblighi di utilizzo degli strumenti di acquisizione.
  • Sanzioni in caso di violazione degli obblighi.
  • Come motivare il mancato utilizzo degli strumenti Consip.

Gli appalti che è consentito stipulare sul MePA

  • La disciplina del MePA in sei passi: Capitolato d’Oneri, Categorie Merceologiche, Capitolati Tecnici, Codici CPV, Schede di Catalogo, Schede di RdO.
  • I beni, i servizi e i lavori che è legittimo acquistare.
  • Le Regole del Sistema di e-Procurement per l’operatività nel MePA.
  • Le responsabilità che Consip non ha nel MePA (contenuti del Portale, legittimità delle procedure, reati, danni, contenzioso).
  • Le responsabilità che gli Enti hanno nell’utilizzo del MePA.
  • I controlli sui requisiti dell’appaltatore.
  • Come riconoscere le offerte illegittime nel Catalogo del MePA.
  • Le sentenze del TAR sul MePA.

Gli errori più comuni nel MePA

  • La stipula di appalti illegittimi in base all’Oggetto.
  • Non riconoscere Offerte illegittime nel Catalogo.
  • Il lancio di RdO che richiedono l’abilitazione a troppe categorie merceologiche.
  • Eseguire una procedura negoziata con l’invito di tutte le Imprese abilitate anziché una procedura aperta.
  • Utilizzare dei filtri illegittimi per invitare le Imprese ad una RdO.
  • Sorteggiare in modo illegittimo le Imprese da invitare ad una RdO.

Le novità più recenti nel MePA

  • Le nuove dichiarazioni equivalenti a manifestazione di interesse delle Imprese impiegabili per fare indagini di mercato.
  • I nuovi strumenti eseguire indagini di mercato e selezionare le imprese abilitate.
  • Le novità nei Capitolati Tecnici che ampliano il perimetro dei beni e dei servizi appaltabili sul MePA.

Come eseguire le procedure di acquisto sul Mercato Elettronico (D. Lgs. 50/2016)

  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite l’Ordine Diretto di Acquisto con confronto concorrenziale delle Offerte nel Catalogo.
  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite l’Ordine Diretto di Acquisto senza confronto concorrenziale delle Offerte nel Catalogo.
  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite la Trattativa Diretta.
  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite la Richiesta di Offerta.
  • La Procedura Negoziata realizzata mediante la Richiesta di Offerta.
  • La Procedura Aperta realizzata mediante la Richiesta di Offerta.

Come consultare il catalogo

  • I nuovi strumenti per cercare e visualizzare le Offerte presenti nel Catalogo.
  • La ricerca delle Offerte tramite i filtri.
  • Come confrontare le Offerte se i filtri non sono disponibili.

Come eseguire l’Ordine Diretto di Acquisto

  • Come predisporre un Ordine Diretto.
  • I casi in cui un Ordine Diretto non è efficace: area di consegna, importo minimo di consegna, lotto minimo ordinabile, disponibilità minima garantita.
  • Il caso in cui un Fornitore può rifiutare un Ordine Diretto.
  • Le condizioni contrattuali applicate agli Ordini Diretti.

Come eseguire la Trattativa Diretta

  • I requisiti dell’appalto oggetto della Trattativa Diretta.
  • La richiesta di documenti.
  • La scelta dell’Impresa da invitare.
  • La documentazione da allegare.
  • Esecuzione di una Trattativa Diretta.

Come predisporre la Richiesta di Offerta

  • Definire i beni e i servizi oggetto della Richiesta di Offerta e le conseguenti abilitazioni necessarie ai Concorrenti.
  • Definire ulteriori requisiti per i Concorrenti.
  • I documenti da allegare alla Richiesta di Offerta.
  • La scelta dell’importo a base di gara.
  • La possibilità di derogare alle Condizioni Generali di Contratto.
  • La scelta del criterio di aggiudicazione.
  • La scelta dei criteri di valutazione delle Offerte.
  • La definizione dei requisiti tramite la “scheda di catalogo” o la “scheda di RdO”.
  • La definizione dei requisiti tramite un capitolato tecnico da allegare.
  • Le RdO semplificata a “riga unica”, apparentemente non più disponibile ma possibile.
  • Come consentire l’invio di una Offerta Tecnica da parte dei Concorrenti.

Le RdO aggiudicate all’offerta economicamente più vantaggiosa

  • I criteri di valutazione “tabellari” (non discrezionali) per ridurre il rischio di contenzioso e velocizzare le attività di valutazione.
  • Come impostare criteri di valutazione “tabellari” eseguiti automaticamente dal MePA.
  • Come impostare i criteri di valutazione discrezionali.

I nuovi strumenti MePA per selezionare le Imprese da invitare alla RdO

  • L’indagine di mercato tramite la consultazione del Catalogo.
  • L’indagine di mercato tramite la consultazione degli elenchi di Operatori Economici abilitati: i criteri legittimi e quelli illegittimi proposti dal MePA.
  • La funzionalità “sorteggio” di dubbia legittimità.

La fase di valutazione della Richiesta di Offerta

  • La nomina della Commissione Giudicatrice.
  • La verifica di anomalia delle Offerte.
  • La valutazione delle Offerte ricevute.
  • Come gestire il soccorso istruttorio.
  • L’apertura delle buste.
  • L’aggiudicazione e la stipula del Contratto.
  • L’Imposta di Bollo e la responsabilità dell’Ente.

Ore 17.00 chiusura lavori

Novità: la formazione continua oltre l'evento!

A tutti coloro i quali faranno pervenire la propria iscrizione in data antecedente di almeno 20 giorni dalla data prevista del singolo seminario (opzione "ci sarò"), Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi, attraverso l'invio al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

L'organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Sedi del seminario

MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it