Appalti in Sardegna

Seminario

Appaltare nel MePA beni, servizi e lavori rapidamente e senza errori, utilizzando gli strumenti telematici obbligatori per Legge. Esercitazioni pratiche


Mediaconsult è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri,
per cui il seminario è accreditabile su richiesta del partecipante

In attesa di accreditamento al Consiglio Nazionale Forense

Presentazione

La giornata di studio rientra nell'ambito del Master in: "Gli Appalti Pubblici in Sardegna", un ciclo di sette incontri che mira a fornire una preparazione estesa ed allo stesso tempo approfondita sui temi degli appalti pubblici, alla luce della normativa nazionale, della legge regionale e degli orientamenti giurisprudenziali.

Al fine di garantire continuità didattica si è scelto di far erogare l'intero percorso al Dott. Gianluca Rovelli, Magistrato TAR Sardegna, affidando la trattazione sull'utilizzo del MePA alla brillante ed operativa docenza dell'ing. Francesco Porzio.

E' fortemente consigliabile la partecipazione all'intero percorso, ma è possibile la partecipazione alle singole giornate.

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Come conciliare il MePA con gli strumenti di acquisizione di Consip e delle altre Centrali di Committenza.

  • Caratteristiche di ogni strumento: Mercato Elettronico, Sistema Dinamico di Acquisizione, Accordo Quadro, Contratto Quadro/Convenzione Quadro.
  • Gli strumenti disponibili tramite Sardegna Cat.
  • Gli obblighi di utilizzo e le sanzioni.
  • Le responsabilità degli Enti e di Consip.

Gli appalti che è consentito stipulare sul MePA

  • La disciplina del MePA in sei passi: Capitolato d’Oneri, Categorie Merceologiche, Capitolati Tecnici, Codici CPV, Schede di Catalogo, Schede di RdO.
  • Individuare beni, servizi e lavori che è legittimo acquistare e motivare il mancato utilizzo.
  • le Regole del Sistema di e-Procurement per l’operatività nel MePA.

FOCUS: le novità più recenti nel MePA

  • Le manifestazione di interesse delle Imprese impiegabili per eseguire indagini di mercato.
  • I nuovi strumenti eseguire indagini di mercato e selezionare le imprese da invitare.
  • Le modifiche ai Capitolati Tecnici che ampliano i beni e i servizi appaltabili.
  • l’indagine di mercato tramite la consultazione del Catalogo
  • l’indagine di mercato tramite la consultazione degli elenchi di Operatori Economici abilitati
  • la funzionalità “sorteggio” di dubbia legittimità

FOCUS: eseguire le procedure di acquisto sul Mercato Elettronico

  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite l’Ordine Diretto di Acquisto, con o senza confronto concorrenziale delle Offerte nel Catalogo.
  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite la Trattativa Diretta o Richiesta di Offerta.
  • La Procedura Negoziata realizzata mediante la Richiesta di Offerta.
  • La Procedura Aperta realizzata mediante la Richiesta di Offerta.

Come consultare il catalogo

  • I nuovi strumenti per cercare e visualizzare le Offerte presenti nel Catalogo.
  • Il confronto delle Offerte tramite i filtri e nei casi in cui i filtri non sono disponibili.

Come eseguire la Trattativa Diretta

  • I requisiti dell’appalto e la scelta dell’Impresa invitata.
  • La documentazione da allegare e quella richiesta al concorrente.

FOCUS: predisporre la Richiesta di Offerta

  • I beni e i servizi oggetto della RdO e le conseguenti abilitazioni necessarie ai Concorrenti.
  • Definire ulteriori requisiti per i Concorrenti.
  • I documenti da allegare.
  • La scelta del criterio di aggiudicazione.
  • I criteri di valutazione “tabellari” e i criteri di valutazione discrezionali.
  • La definizione dei requisiti tramite la piattaforma o tramite un capitolato tecnico.

La valutazione delle risposte alla Richiesta di Offerta

  • La nomina della Commissione Giudicatrice.
  • L’apertura delle buste e la valutazione delle Offerte ricevute.
  • L’aggiudicazione e la stipula del Contratto.
  • L’Imposta di Bollo e la responsabilità dell’Ente.

FOCUS: gli errori più comuni nel MePA

  • La stipula di appalti illegittimi in base all’Oggetto.
  • Non riconoscere Offerte illegittime nel Catalogo.
  • Il lancio di RdO che richiedono l’abilitazione a troppe categorie merceologiche.
  • Eseguire una procedura negoziata con l’invito di tutte le Imprese abilitate anziché una procedura aperta.
  • Utilizzare dei filtri illegittimi per invitare le Imprese ad una RdO.
  • Sorteggiare in modo illegittimo le Imprese da invitare ad una RdO.

Ore 16.30 chiusura lavori

Novità: la formazione continua oltre l'evento!

A tutti coloro i quali faranno pervenire la propria iscrizione in data antecedente di almeno 20 giorni dalla data prevista del singolo seminario (opzione "ci sarò"), Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi, attraverso l'invio al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

L'organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Relatore


Sedi del seminario

  • 18 aprile 2019
    Olbia
  • 07 maggio 2019
    Cagliari

Costo
440,00 Euro + IVA (se dovuta)


Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%) - (promozione non applicabile al Master sugli Appalti Pubblici in Sardegna);
  • le iscrizioni pervenute almeno 20 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%) - (promozione non applicabile al corso ISIPM-Avanzato® e al Master sugli Appalti Pubblici in Sardegna);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (promozione non applicabile al corso ISIPM-Avanzato®) ;
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.

La formazione in materia di appalti pubblici non è sottoposta ai tetti di spesa di cui all'art.6, comma 13 del D.L. 78/2010, qualora essa sia compresa nella formazione obbligatoria prevista nel piano triennale anticorruzione del singolo ente. In tale ipotesi, essa rientra nella fattispecie della formazione obbligatoria ai sensi della 190/2012.

MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it