Corsi online area Anticorruzione

Seminario

Percorso su anticorruzione: norma, documentazione e adempimenti


Presentazione

Il percorso formativo, idoneo a soddisfare pienamente gli obiettivi formativi indicati nel Piano Nazionale Anticorruzione, parte da una descrizione e analisi del fenomeno della corruzione seguita da una trattazione delle norme in tema di etica, legalità, anticorruzione e trasparenza, nella versione modificata dal D.Lgs n. 97/2016 (Riforma Madia), per proseguire nella disamina del Piano Nazionale Anticorruzione e relativi aggiornamenti, delle linee guida ANAC per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle pubbliche amministrazioni, delle società e degli enti di diritto privato in controllo pubblico, degli enti pubblici economici e degli altri soggetti rientranti nell’ambito di applicazione delle norme (art. 2 bis c. 1 e c. 2 del D.Lgs. n. 33/2013 e art. 1 c. 2 bis della L. n. 190/2012), nonché degli strumenti e tecniche di risk management per la progettazione e implementazione del sistema di prevenzione di illeciti corruttivi e dei reati di cui al D.Lgs. n. 231/2001.

Il corso è suddiviso in due parti:

  • la prima parte, suddivisa in due moduli (il modulo 1 e il modulo 2) è dedicata a tutte le risorse dell’Organizzazione, ivi compresi i componenti dell’Organo di indirizzo politico/Organo amministrativo, e consentirà ai partecipanti di acquisire un’adeguata conoscenza del sistema di prevenzione, con tutti gli elementi utili per:
    • comprenderne la genesi e il funzionamento,
    • per conformarsi alle relative prescrizioni,
    • porre le basi per un cambiamento “culturale” in materia di etica e legalità,
    • per la creazione di un contesto favorevole all'applicazione pratica del sistema stesso,
    facilitando la comprensione e la condivisione dei concreti obiettivi in materia di integrità, legalità e trasparenza che l’Organizzazione ha definito, ed una percezione dei relativi adempimenti diversa da quella del “mero assolvimento di un obbligo formale”.
  • nella seconda parte, costituita dal modulo 3, verrà affrontato l’argomento delle tecniche e strumenti di gestione del rischio corruttivo e di commissione dei reati di cui al D.Lgs. n. 231/2001, nonché la definizione del ruolo del RPCT.

Ai partecipanti sarà consentito di acquisire una conoscenza approfondita ed una padronanza nell’utilizzo di strumenti e metodologie indispensabili per una corretta predisposizione del PTPCT e del MOGC231 e per una loro efficace implementazione.

In particolare, il RPCT acquisirà le nozioni e gli strumenti per far fronte correttamente a tutti gli adempimenti previsti dalla normativa.

L’implementazione corretta del sistema consentirà quindi all’Organizzazione, non solo di adempiere agli obblighi di legge e di osservare le indicazioni dell’ANAC, ma anche di mettere in funzione degli strumenti di prevenzione che siano “idonei in concreto” alla prevenzione dei fenomeni corruttivi e dei reati di cui al D.Lgs. n. 231/2001). Essa rappresenta, in buona sostanza, un importante strumento di ottimizzazione del livello di economicità, efficienza ed efficacia nell’utilizzo delle risorse e nel raggiungimento delle finalità istituzionali.

Al fine di soddisfare al meglio le esigenze formative, sarà consentito ai partecipanti di inoltrare al docente fino a 3 giorni prima dell’inizio del corso, specifici quesiti su problematiche riscontrate nonché richieste di trattazione o di approfondimento di specifici argomenti.

La trattazione degli argomenti verrà quindi impostata anche in base a dette richieste, ferma restando la possibilità per i partecipanti di porre domande e di interloquire con il docente anche durante le lezioni.

MODULO 1

  • Il sistema normativo in materia di anticorruzione e trasparenza.
  • I Piani Nazionali Anticorruzione, con particolare riferimento alla Delibera ANAC n. 1074/2018 (Aggiornamento 2018 al Piano Nazionale Anticorruzione).
  • Le Linee Guida ANAC in materia di anticorruzione e trasparenza.
  • La Determinazione ANAC n. 1134/2017 (Nuove Linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici).

MODULO 2

  • Il Codice di comportamento dei dipendenti della P.A.
  • Il Piano Triennale per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza (PTPCT).
  • L’Autorità Nazionale Anticorruzione.
  • La segnalazione di illeciti.
  • La trasparenza amministrativa e gli accessi.
  • La Responsabilità amministrativa da reato di cui al D.Lgs. n. 231/2001.
  • I reati presupposto.
  • Il Modello di organizzazione, gestione e controllo (MOGC231).
  • L’Organismo di Vigilanza di cui al D.Lgs. n. 231/2001.

MODULO 3

  • Il Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT), caratteristiche, funzioni, obblighi e poteri, adempimenti, responsabilità e sanzioni, rapporti con l’ANAC.
  • Il ruolo del RPCT per quanto attiene alla trasparenza.
  • RPCT e Organismo di Vigilanza di cui al D.Lgs. n. 231/2001.
  • La predisposizione del PTPC e del MOGC231, tecniche e metodologia.
  • L’attività di risk assessment.
  • Analisi contesto.
  • Mappatura processi.
  • Individuazione aree e attività a rischio.
  • Misurazione e analisi del rischio.
  • Le misure di gestione del rischio di corruzione.
  • I protocolli comportamentali e la proceduralizzazione.
  • L’implementazione del Sistema Anticorruzione.
  • I sistemi di controllo e la loro integrazione.
  • Il monitoraggio.

La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori.
In omaggio i successivi 3 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

In caso di iscrizioni pervenute almeno 20 gg. prima della data prevista del corso Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi attraverso l'invio, al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di:

  • un collegamento internet veloce;
  • casse o cuffie.

Requisiti di sistema: Piattaforma GoToWebinar

Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.


Relatore


Sedi del seminario

  • 10 giugno 2019, 17 giugno 2019 e 24 giugno 2019
    Formazione a distanza ore: 10.30 - 13.00

Costo
Primo iscritto: 220,00 Euro + IVA (se dovuta)
Dal secondo iscritto in poi: 150,00 Euro + IVA (se dovuta)

MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it