Corsi online area Appalti

Seminario

La riforma degli Appalti Pubblici dopo il Decreto Sblocca Cantieri 2019

Obblighi di Legge e Adempimenti Amministrativi


Presentazione

Il presente seminario dal taglio operativo è aggiornato al recentissimo Decreto “Sblocca Cantieri” e analizza nel dettaglio le principali novità di legge che gli addetti ai lavori, dirigenti e dipendenti delle stazioni appaltanti, dovranno apprendere ed applicare nella organizzazione delle procedure di gara svolte sia con modalità telematica che con modalità tradizionale di acquisto. La trattazione terrà conto anche delle ulteriori integrazioni al Codice dei Contratti introdotte dalla Legge di Bilancio 2019 e dalle ultime Linee Guida Anac.

MODULO 1

  • Affidamenti di lavori pubblici: i nuovi limiti di importo e di soglia di operatori da consultare per gli affidamenti diretti e per lo svolgimento di procedure negoziate di lavori pubblici.
  • Affidamenti di beni e servizi fino ad € 40.000: possibilità e limiti del ricorso all’affidamento diretto alla luce della più recente giurisprudenza al fine di evitare illegittimità e ipotesi di danno all’erario.
  • Affidamenti di beni e servizi fino alla soglia comunitaria: le nuove soglie comunitarie 2019, il rispetto del principio di rotazione e la motivazione della determina di affidamento.
  • Albo dei fornitori dopo lo Sblocca Cantieri: disciplinare, avviso pubblico, tecniche di consultazione e aggiornamento (prestatori di lavori, servizi, forniture).
  • Commissioni di gara: nuove modalità di nomina e ulteriori deroghe all’obbligo di ricorso all’Albo nazionale dei commissari per procedure sotto e sopra soglia.
  • Criteri di aggiudicazione: riformulazione delle possibilità di ricorso al criterio del prezzo più basso in deroga alla riforma 2018.
  • Elenco degli Avvocati dopo lo Sblocca Cantieri: disciplinare, avviso pubblico, tecniche di consultazione e aggiornamento (affidamento di servizi legali e tecnici)

MODULO 2

  • Incentivi per le funzioni tecniche: la riformulazione dell’art. 113 e la corretta individuazione dei soggetti interni destinatari degli incentivi.
  • Linee Guida Anac: depotenziamento del potere regolamentare delle Linee guida e riflessi sulla disciplina vigente e sulla fase transitoria.
  • Obblighi di pubblicazione: semplificazione sul rispetto della disciplina della trasparenza e sulla tempestività degli obblighi di pubblicazione.
  • Offerte anomale: il nuovo regime e le modifiche ai criteri delle esclusioni automatiche in caso di ricorso al criterio dell’oepv.
  • RUP: agevolazioni nello svolgimento delle mansioni e criticità presenti; il parziale superamento delle Linee Guida Anac.
  • Subappalto: l’innalzamento della quota subappaltabile, la limitazione dei pagamenti diretti ai subappaltatori e le novità sull’indicazione della terna.
  • Verifica dei requisiti: le possibilità di limitazione della verifica della documentazione di gara in base alle soglie di importo e le sostanziali integrazioni di legge all’art.80.

La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori.
In omaggio i successivi 3 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

In caso di iscrizioni pervenute almeno 20 gg. prima della data prevista del corso Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi attraverso l'invio, al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di:

  • un collegamento internet veloce;
  • casse o cuffie.

Requisiti di sistema: Piattaforma GoToWebinar

Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.


Relatore

Avv. Carmine Podda, Esperto in appalti e contrattualistica pubblica


Sedi del seminario

  • 14 giugno 2019 e 21 giugno 2019
    Formazione a distanza ore: 11.00 - 13.30
MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it