Seminari in Sardegna

Seminario

Le modifiche al Codice dei Contratti Pubblici e i risvolti operativi. Gli effetti della conversione dello Sblocca cantieri nella Regione Sardegna


Mediaconsult è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri,
per cui il seminario è accreditabile su richiesta del partecipante

In attesa di accreditamento al Consiglio Nazionale Forense

Presentazione

Il mondo degli appalti pubblici è attraversato dall'ennesima rivoluzione normativa: un decreto, la relativa legge di conversione l. 55/2019, un regolamento in attesa, forse la riscrittura del Codice...

Tantissime le novità, molte le domande, innumerevoli i dubbi degli addetti ai lavori che si ritrovano, d'altronde, ad assumere responsabilità rilevanti in uno scenario di certo non caratterizzato da certezza normativa ed uniformità interpretativa.

Questo notevole fermento, pertanto, fa nascere la necessità di dover fare il punto della situazione e ricostruire con correttezza la normativa in vigore, poiché le gare vanno comunque gestite e bisogna farlo quando serve, non quando lo scenario normativo sarà chiaro (accadrà mai??).

Alla luce di questi bisogni, Mediaconsult ha organizzato una giornata dedicata all'analisi puntuale delle novità più rilevanti contenute nella legge di conversione 55/2019 dello "Sblocca Cantieri", con l'obiettivo di fornire indicazioni operative su come comportarsi in presenza di situazioni controverse (tante), anche alla luce della Legge Regionale Sarda in materia di appalti pubblici.

Relatore dell'incontro è il dott. Gianluca Rovelli, Magistrato TAR.

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Entrata in vigore del Decreto “Sblocca cantieri”

  • Le modifiche introdotte dalla legge di conversione l. 55/2019.
  • Diritto intertemporale ed effetti sulle gare in corso.
  • L'integrazione con la legge Regionale Sarda in materia di appalti pubblici.

Le principali novità introdotte

  • Le procedure sotto-soglia e le fonti che compongono il quadro normativo di riferimento.
  • Le procedure semplificate per acquisti di piccolo importo: l’art. 36, affidamenti diretti, affidamenti diretti previa consultazione e procedura negoziata - analisi sistematica della disposizione.
  • Le semplificazioni introdotte dal decreto “sblocca cantieri”.
  • La nuova frontiera dell’affidamento diretto.
  • Gli affidamenti inferiori a 40.000 euro.
  • L’affidamento diretto previa consultazione di tre operatori economici per gli appalti di lavori tra 40.000 a 150.000 euro e con cinque operatori economici per le forniture e servizi i tra 40.000 e soglia comunitaria.
  • La procedura negoziata con il richiamo all’art. 63 per i lavori tra 150.000 e 350.000 euro.
  • La procedura negoziata con il richiamo all’art. 63 per i lavori tra 350.000 e un milione di euro.
  • Gli affidamenti oltre un milione.
  • I criteri di aggiudicazione.
  • Le modifiche all’art. 95.
  • Il criterio del minor prezzo negli appalti sotto-soglia come criterio alternativo all’OEPV.
  • Le commissione giudicatrici: la sospensione dell’Albo nazionale dei commissari e le commissioni “interne”.
  • La sospensione del divieto di appalto integrato.
  • La progettazione degli interventi manutentivi.
  • La disciplina sulle offerte anomale: I nuovi criteri di calcolo.
  • Il subappalto: la risposta del Governo alla procedura di infrazione UE: l’abolizione della terna e delle relative cause di esclusione.
  • La quota subappaltabile.
  • Il rafforzamento della regola sul divieto di artificioso frazionamento attraverso la suddivisione in lotti funzionali mediante la modifica introdotta dall’art. 1, comma 20, lett. g) nn. 1 e 2 del D.L. 32/2019.
  • Il ritorno ad un Regolamento unificato e il ridimensionamento del ruolo delle Linee guida.

Ore 17.00 chiusura lavori

Novità: la formazione continua oltre l'evento!

A tutti coloro i quali faranno pervenire la propria iscrizione in data antecedente di almeno 20 giorni dalla data prevista del singolo seminario (opzione "ci sarò"), Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi, attraverso l'invio al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

L'organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Relatore

dott. Gianluca Rovelli, Magistrato TAR


Sedi del seminario


Costo
440,00 Euro + IVA (se dovuta)


Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%) - (promozione non applicabile al Master sugli Appalti Pubblici in Italia);
  • le iscrizioni pervenute almeno 20 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%) - (promozione non applicabile al corso ISIPM-Avanzato® e al Master sugli Appalti Pubblici in Italia);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (promozione non applicabile al corso ISIPM-Avanzato® e al Master sugli Appalti Pubblici in Italia) ;
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.

La formazione in materia di appalti pubblici non è sottoposta ai tetti di spesa di cui all'art.6, comma 13 del D.L. 78/2010, qualora essa sia compresa nella formazione obbligatoria prevista nel piano triennale anticorruzione del singolo ente. In tale ipotesi, essa rientra nella fattispecie della formazione obbligatoria ai sensi della 190/2012.

Il sistema delineato dal Codice e dalle linee guida ANAC, l'elaborazione della Giurisprudenza, la riforma dell'art. 36 del Codice, il DL Sblocca Cantieri e la legge di conversione
L. 55/2019 - Linee Guida ANAC - Giurisprudenza – Legge Regionale Sardegna – D.M. 49/2018

Software e-Procurement per la Pubblica Amministrazione, Acquisti Telematici

MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it