Seminari in Sardegna

Seminario

La compiuta analisi degli appalti sotto soglia nella Regione Sardegna

Il sistema delineato dal Codice e dalle linee guida ANAC, l'elaborazione della Giurisprudenza, la riforma dell'art. 36 del Codice, il DL Sblocca Cantieri e la legge di conversione


Mediaconsult è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri,
per cui il seminario è accreditabile su richiesta del partecipante

In attesa di accreditamento al Consiglio Nazionale Forense

Presentazione

Gli appalti di importo inferiore alla soglia comunitaria hanno subito una radicale trasformazione a seguito dell’entrata in vigore della legge di conversione del decreto sblocca cantieri.

Si impone pertanto agli operatori del settore una ridefinizione di tale ambito operativo, anche al fine di non commettere possibili errori.

Il seminario pertanto è teso a riconsiderare dalle fondamenta tale essenziale materia, alla luce delle più importanti novità normative.

Saranno analizzate nel dettaglio le principali recenti novità normative, tra le quali spiccano: la ridefinizione delle fasce di importo dei diversi sistemi di scelta del contraente, la rinnovata disciplina dei requisiti di partecipazione e dei controlli, i diversi perimetri di applicazione del criterio del minor prezzo e di quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Sarà dato spazio, inoltre, all’analisi della recentissima giurisprudenza, al fine di individuare possibili criteri di orientamento per meglio supportare le decisioni di chi opera nella pubblica amministrazione.

Il tutto sarà, inoltre, armonizzato rispetto alla legge regionale in materia di appalti pubblici.

Relatore della giornata: il dott. Gianluca Rovelli, Magistrato Tar Sardegna.

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

  • Analisi della normativa di riferimento.
  • I principi che presidiano gli appalti sotto soglia comunitaria.
  • Le rinnovate fasce di importo per le varie procedura di scelta del contraente (affidamento diretto, affidamento diretto previa consultazione, procedura negoziata, procedura aperta).
  • I requisiti di partecipazione.
  • La valutazione della congruità e dell’anomalia sotto soglia.
  • Il rinnovato sistema dei controlli.
  • Quando si applica il criterio del minor prezzo o quello del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
  • La cd. inversione procedimentale nella disamina della documentazione di gara.
  • La rotazione degli inviti e degli affidamenti: la posizione più recente della giurisprudenza.
  • Gli affidamenti diretti (o semplificati?).
  • La scelta degli operatori da invitare alle procedure.
  • Le verifiche dei requisiti.
  • Analisi delle linee guida Anac n. 4 sul tema dopo la revisione; interazione tra le linee guida e il nuovo art. 36 come introdotto dalla legge di conversione del d.l. sblocca cantieri (ruolo delle linee guida in attesa del nuovo regolamento).

Ore 17.00 chiusura lavori

Novità: la formazione continua oltre l'evento!

A tutti coloro i quali faranno pervenire la propria iscrizione in data antecedente di almeno 20 giorni dalla data prevista del singolo seminario (opzione "ci sarò"), Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi, attraverso l'invio al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

L'organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Relatore

, Magistrato TAR


Sedi del seminario

MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it