Appalti

Seminario

Gli affidamenti sotto soglia comunitaria nei lavori pubblici

Affidamenti diretti, procedura negoziata, semplificazioni procedurali, lavori a scomputo, indagini di mercato, offerte anomale


Mediaconsult è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri,
per cui il seminario è accreditabile su richiesta del partecipante

In fase di accreditamento al Consiglio Nazionale Forense

Presentazione

Le modifiche di maggior impatto introdotte, da ultimo, nel Codice dei contratti hanno privilegiato sopratutto il comparto degli appalti di lavori di importo inferiore alla soglia comunitaria che dal 2020 vale 5,35 milioni di euro, per i quali i consuntivi 2019 confermano segnali di ripresa della spesa pubblica concentrata in gran parte in tale segmento.

Il ricorso all'affidamento diretto, seppur con le cautele del caso (si pensi prima tra tutte al confronto dei preventivi necessario a partire dai 40.000 euro), ha portato ad una considerevole accelerazione delle tempistiche di affidamento.

Tale scelta si renderà ancora più necessaria per poter godere della la messa a disposizione nella legge di bilancio, anche per il 2020, di risorse per micro appalti a favore degli enti locali, che sono da utilizzare in tempi stretti.

In tale contesto uno specifico capitolo riguarda la gestione delle cosidette “opere a scomputo” rispetto alle quali non poche questioni operative sorgono alla luce delle osservazioni provenienti dall'Europa e delle conseguenti azioni a chiarimento di cui alla linea Guida n.4 dell'ANAC.

Il seminario si pone, quindi, l'obiettivo di analizzare, con taglio operativo, tutte le specificità che riguardano tale ambito di affidamenti, anche alla luce degli elementi comunque ricavabili dalla bozza dell'emanando regolamento, nonché della sorte prevista per le norme in scadenza a fine 2020, dando risposta a tutti i problemi operativi che verranno prospettati.

Relatore dell'incontro è l'avv. Stefano de Marinis, dalla grande esperienza formativa ed operativa di affiancamento ad Enti Pubblici ed Operatori Economici, in materia di appalti pubblici.

Nell'ottica di una politica che ci vede da anni impegnati in progetti di sviluppo sostenibile e sposando appieno una politica di tutela dell'ambiente, Mediaconsult renderà i materiali didattici dei seminari disponibili in formato file prima dell'evento.

Per quei clienti che ne facessero esplicita richiesta in fase di iscrizione, si provvederà a fornirli in formato cartaceo.

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Affidamenti di importo inferiore alla soglia comunitaria

  • L'affidamento diretto: ampliamento dell'ambito applicativo e differenza con il regime di gara.
  • Le procedure negoziate e loro modalità di gestione.
  • Le procedure aperte per affidamenti d'importo pari o superiore a 1 mil. di euro.
  • Il valore dell'aggiornamento della Linea Guida Anac n.4 alla luce delle limitazioni di legge.
  • La possibilità di utilizzare comunque le procedure ordinarie.

Quadro delle semplificazioni procedurali

  • La determina a contrarre semplificata.
  • Il regime delle cause di esclusione (art. 80) negli affidamenti di minor importo.
  • Il regime delle garanzie.
  • Modalità di formulazione dell'offerta.
  • Modalità di conclusione del contratto ed inapplicabilità del regime di stand still.
  • Regime delle modifiche (varianti) sotto soglia.

Il regime dei c.d. “lavori a scomputo”

  • Le obiezioni di cui alla procedura d'infrazione comunitaria 24 gennaio 2019 n. 2273/2018.
  • Le indicazioni contenute nella Linea Guida dell'Anac n.4.

Individuazione degli operatori da invitare e regimi di gara

  • Indagini di mercato ed elenchi di operatori economici; l'utilizzo dei mercati elettronici.
  • Rotazione su affidamenti ed inviti (ambiti di operatività).
  • Cause di esclusione ed ambiti valutativi delle PA in presenza di circostanze non definitivamente accertate e rilevanza temporale delle condanne e/o provvedimenti definitivi.

Procedure di gara

  • I metodi di calcolo per l’individuazione dell’offerta anomala.
  • Facoltà di apertura della busta amministrativa dopo l'aggiudicazione.
  • Gli appalti transfrontalieri.

Ore 17.00 chiusura lavori

Novità: la formazione continua oltre l'evento!

A tutti coloro i quali faranno pervenire la propria iscrizione in data antecedente di almeno 20 giorni dalla data prevista del singolo seminario (opzione "ci sarò"), Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi, attraverso l'invio al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

L'organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Relatore

Avv. Stefano de Marinis, Avvocato cassazionista


Sedi del seminario

  • 31 marzo 2020
    Bologna
  • 23 aprile 2020
    Genova
  • 14 maggio 2020
    Bari

Costo
450,00 Euro + IVA (se dovuta)


Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%) - (promozione non applicabile al Master sugli Appalti Pubblici);
  • le iscrizioni pervenute almeno 20 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%) - (promozione non applicabile al Master sugli Appalti Pubblici);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (promozione non applicabile al Master sugli Appalti Pubblici) ;
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.

La formazione in materia di appalti pubblici non è sottoposta ai tetti di spesa di cui all'art.6, comma 13 del D.L. 78/2010, qualora essa sia compresa nella formazione obbligatoria prevista nel piano triennale anticorruzione del singolo ente. In tale ipotesi, essa rientra nella fattispecie della formazione obbligatoria ai sensi della 190/2012.

MEDIACONSULT S.R.L.
Via Palmitessa, 40
76121 Barletta (BT)
tel. +39.0883.31.05.04
fax +39.0883.57.01.89

P.IVA e C. Fisc: 07189200723
Cap. Soc.: € 12.000,00 i.v.
REA: BA - 538906

info@mediaconsult.it