Contabilità e fiscalità

Seminario

I debiti fuori bilancio: compiti e responsabilità degli organi dell’Ente locale


Presentazione

Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire ad Amministratori (Consiglieri, Sindaci e Assessori), Segretari, Dirigenti, Dipendenti e Revisori dei Conti, un quadro completo sulla complessa materia dei debiti fuori bilancio.

Le ipotesi normative di debiti riconoscibili, sovente di difficile interpretazione, destano, difatti, una giustificata preoccupazione in tutti i soggetti che intervengono nel procedimento per il riconoscimento di debiti, stante, tra altro, le innumerevoli sentenze di condanna inflitte dalla Corte dei conti in materia di responsabilità.

Da qui l’esigenza di individuare il giusto percorso procedurale e normativo che permetta di provvedere alla regolarizzazione dei debiti fuori bilancio, nel rispetto del quadro normativo di riferimento e della giurisprudenza in materia.

La finalità del corso è, dunque, quella di dotare i partecipanti dell’adeguato bagaglio di conoscenze che permettano di operare, sia con la massima celerità procedimentale, che nel rispetto del principio di legalità.

Nel corso, di taglio anche pratico, saranno esaminate, dunque, nel dettaglio tutte le ipotesi di debito fuori bilancio previste dalla legge, alla luce, tra altro, delle interpretazioni fornite dalla Corte dei conti, esaminando, al contempo, le varie ipotesi dalle quali può scaturire responsabilità contabile per amministratori, Dirigenti, dipendenti e Revisori.

Il corso sarà tenuto dal Dott. Giuseppe Vella, magistrato Corte dei Conti e con una grandissima esperienza di direzione di EE.LL. anche di grande dimensione.

  • Breve panoramica della normativa in materia di debiti fuori bilancio: natura, tipologia, tassatività e loro formazione.
  • Analisi delle diverse tipologie di debito fuori bilancio previste dall’art. 194 del TUEL:
    1. sentenze esecutive;
    2. copertura di disavanzi di consorzi, di aziende speciali e di istituzioni;
    3. ricapitalizzazione di società di capitali costituite per l'esercizio di servizi pubblici locali;
    4. procedure espropriative o di occupazione d'urgenza per opere di pubblica utilità;
    5. acquisizione di beni e servizi, in violazione degli obblighi di cui ai commi 1, 2 e 3 dell'articolo 191 del TUEL.
  • Sentenze esecutive, lodo arbitrale, transazioni e procedura di negoziazione assistita.
  • Gli accantonamenti per disavanzi e le ricapitalizzazioni di società.
  • Indebito arricchimento dell’Ente e riconoscimento del debito: Presupposti, limiti normativi ed evoluzione giurisprudenziale in materia.
  • Lavori di somma urgenza e riconoscimento del debito, ai sensi e per gli effetti degli artt.191 e 194 del TUEL. La parte di debito “non riconoscibile”: utile d’impresa ed evoluzione giurisprudenziale in materia.
  • Copertura del debito fuori bilancio: spese correnti e di investimento. Contrazione di mutui a totale o parziale copertura del debito.
  • Il Fondo rischi.
  • Rateizzazione del debito fuori bilancio.
  • Le fattispecie che non rientrano nelle ipotesi di debito fuori bilancio.
  • Competenza consiliare del riconoscimento alla luce dell’evoluzione giurisprudenziale in materia: le transazioni e il parere del Revisore.
  • Debito fuori bilancio e correlate responsabilità per danno erariale.
  • La responsabilità dei Consiglieri Comunali.
  • La responsabilità del proponente il riconoscimento e del dirigente.
  • La responsabilità del Segretario Comunale che partecipa alla seduta in cui vengono riconosciuti i debiti.
  • La competenza e la responsabilità dell’Organo di revisione.
  • L’ipotesi di mancata riconoscimento di un debito e relative responsabilità per danno erariale: la tutela del privato.

La quota comprende l’accesso alla piattaforma e il materiale didattico che viene inviato prima dell’avvio dei lavori.
In omaggio i successivi 3 numeri della rivista telematica MediAppalti (www.mediappalti.it)

In caso di iscrizioni pervenute almeno 20 gg. prima della data prevista del corso Mediaconsult garantisce la grande opportunità di continuare la formazione per ulteriori 12 mesi attraverso l'invio, al proprio indirizzo mail, della rivista telematica MediAppalti, specializzata in materia di appalti pubblici.

COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di:

  • un collegamento internet veloce;
  • casse o cuffie.

Requisiti di sistema: Piattaforma GoToWebinar

Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.


Relatore

Dott. Giuseppe Vella, Magistrato Corte dei Conti, sezione regionale della Lombardia


Sedi del seminario

  • 12 ottobre 2020 e 13 ottobre 2020
    Formazione a distanza ore: 10.00 - 13.00

Costo
Primo iscritto: 300,00 Euro + IVA (se dovuta)
Dal secondo iscritto in poi: 300,00 Euro + IVA (se dovuta)