SINTESI CORSO
Codice corso: CF2452
Numero incontri: 2
Ore video corso: 7 ore
Presentazione:

Cosa è cambiato dal 1/1/2024?

Con approccio tecnico operativo, il corso si pone l’obiettivo di risolvere i dubbi legati alla gestione degli adempimenti, relativi alle procedure di gara alla luce della digitalizzazione del ciclo degli appalti.

Il corso si compone di due incontri in cui:

  • nel primo si analizzeranno le modalità di gestione di verifica dei requisiti e del FVOE;
  • nel secondo si risolveranno i dubbi legati al monitoraggio delle Opere Pubbliche tramite l’applicativo MOP 2.0.

Relatore dell’incontro l’avv.Massimo Rizzi, esperto in appalti pubblici, che affianca svariate Amministrazioni Pubbliche nell’assolvere tali adempimenti e che garantisce, pertanto, massima operatività all’incontro.

Alla luce delle profonde modifiche relative all'introduzione delle norme relative alla digitalizzazione del ciclo degli appalti, il seguente programma è in fase di aggiornamento.

CALENDARIO INCONTRI
1° INCONTRO 17 maggio 2024
2° INCONTRO 21 maggio 2024
PROGRAMMA

L'attività di verifica dei requisiti - 17/05

  • La verifica dei requisiti semplificata negli appalti “sotto soglia”.
  • L’attuazione del Fascicolo Virtuale dell’Operatore Economico nel Codice dei Contratti Pubblici con la Delibera ANAC n. 464 del 28/09/2022: le “nuove” modalità operative di verifica del possesso dei requisiti attraverso la BDNCP con il FVOE.
  • L’acquisizione delle certificazioni tramite la BDNCP e la creazione del FVOE.
  • La fase di creazione, la “gestione dei requisiti” per il Fascicolo ed il perfezionamento del CIG.
  • La nomina del “Gruppo di Verifica dei requisiti” e l’”Acquisizione del Partecipante”; la “Comprova dei requisiti”; la “Graduatoria” e l’”Aggiudicazione”.
  • L'Elenco degli operatori economici già verificati ed il riuso dei documenti a comprova.
  • Le verifiche dei requisiti in fase di esecuzione e sul subappaltatore.
  • I requisiti di ordine generale e le cause di esclusione: automatiche e non; Inquadramento generale ed i documenti a comprova.
  • I soggetti obbligati a rendere le dichiarazioni sul possesso dei requisiti di ordine generale.
  • Il certificato del Casellario Giudiziale “Integrale” e come richiederlo.
  • Le risoluzioni contrattuali e il casellario informatico dell’ANAC.
  • Obblighi dichiarativi e ipotesi di esclusione per falsa dichiarazione.
  • La moralità professionale dei concorrenti e gli elementi da valutare attraverso gli “adeguati mezzi”; gli "illeciti" professionali.
  • I carichi pendenti: differenze tra la funzione del casellario giudiziale, il casellario ANAC e l’ufficio preposto ai carichi pendenti.
  • La previsione in materia di regolarità fiscale e contributiva, recepito dal nuovo Codice a partire dal 1° luglio 2023.
  • Il DURC on line ed il Certificato di regolarità fiscale.
  • Gli altri documenti a comprova del possesso dei requisiti: Visura CCIAA, Certificato di ottemperanza, Certificato fallimentare, Certificato delle sanzioni amministrative.
  • White list e documentazione antimafia: Le differenze.

Corso pratico sul monitoraggio delle opere pubbliche - 21/05

INTRODUZIONE NORMATIVA Si evidenzieranno le normative vigenti sulla tracciabilità delle Opere Pubbliche alla base del funzionamento del monitoraggio stesso, attraverso l’analisi delle seguenti norme:

  • Il D.M. 26 febbraio 2013 - Definizione delle informazioni da detenere e comunicare a RGS;
  • Il D. Lgs. n. 229/2011 attuativo della Legge n. 196/2009: ambito applicativo soggettivo e oggettivo;
  • Le Circolari MEF-ANAC e la correlazione tra CIG e CUP - Modalità operative del monitoraggio e prima rilevazione
  • Cenni sul monitoraggio dei finanziamenti nazionali collegati in rendicontazione con la piattaforma BDAP.

MODALITA’ DI TRASMISSIONE DEI DATI Si approfondirà la tematica relativa alla trasmissione dei dati alla Banca Dati Amministrazioni Pubbliche (MEF-Ragioneria Generale dello Stato) per la Spesa per le Opere Pubbliche, attraverso l’esame delle domande frequenti:

  • Il "Preview" delle opere di competenza e l'individuazione dei CUP;
  • “Chi” ha l’obbligo di trasmissione dei dati;
  • “Cosa” comunicare: i dati inerenti opera pubblica;
  • Il riscontro del monitoraggio, le opere escluse e i dati di rilevamento;
  • Le “Sanzioni” previste per il mancato adempimento dell’obbligo.

INDICAZIONI OPERATIVE E ATTIVITA’ PRATICA DI TRASMISSIONEVerranno specificate le competenze tecniche per la trasmissione delle informazioni tramite il sistema Open BDAP- MOP 2.0, con l’analisi delle singole “sezioni”:

  • Le Informazioni generali e la Sezione Anagrafica: inserimento dei vari step richiesti dal sistema con indicazione iniziale di tracciati semplificati, ordinari e Codici Locali di Progetto; L’importante scelta della tipologia di finanziamento

I CODICI DI STRUMENTO ATTUATIVO


Formazione per la qualificazione stazioni appaltanti
Il corso è valido ai fini della qualificazione delle stazioni appaltanti (categoria livello base).



COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.
Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di: un collegamento internet veloce; casse o cuffie.
Requisiti di sistema: Piattaforma Zoom
Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.

RELATORI
Avvocato esperto in materia di appalti pubblici, specializzato in diritto civile, amministrativo e del lavoro. Master di I° livello in “Gestione del lavoro e relazioni sindacali”. Collabora stabilmente con primari Enti Pubblici e Società private nel supporto alla gestione delle procedure di gara. Assiste i clienti nella fase di gara, offrendo consulenza specificamente mirata alla risoluzione delle problematiche giuridiche poste dai documenti di gara e alla preparazione della parte amministrativa dell’offerta; assiste le imprese e gli Enti pubblici nella fase precontenziosa e contenziosa dinanzi ai Tribunali Amministrativi Regionali, nonché nei processi di costituzione di A.T.I. e società miste ed in contenziosi relativi agli appalti pubblici.
COSTO
320 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


320

Cosa cambia dal 1/1/2024

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 320 320 267 256 250 245
Totale dell'ordine: €320

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
17 Mag 2024 09:30 - 13:30
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
7 ore di formazione
Materiale Didattico
Accesso su dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI