In Presenza
SINTESI CORSO
Codice corso: RM2302
Numero incontri: 6
Ore corso: 6 ore e 30 min (ogni incontro)
Presentazione:

Ancora una volta il mondo degli appalti pubblici è al centro di un cambiamento epocale.

Vengono completamente riscritte le regole del gioco.

Funzionari e dirigenti di PA, che gestiscono gare pubbliche, sono chiamati a riallineare le proprie competenze al fine di poter governare correttamente sia il periodo di transizione sia quello in cui il nuovo Codice sarà pienamente operativo.

Alla luce della rivoluzione in atto, Mediaconsult ha organizzato eventi formativi, al fine di analizzare gli aspetti salienti delle modifiche apportatenella normativa di riferimento, con particolare attenzione a quelli che hanno un impatto maggiore nella operatività degli addetti al settore.

A rappresentarci le grandi novità, interverranno:


Nelle sedi di Roma e Cagliari, in codocenza, due tra i più autorevoli Autori dello Schema del nuovo Codice:

  • dott. Luigi Carbone, Presidente della IV^ Sezione del Consiglio di Stato, Coordinatore della commissione speciale di riforma del Codice dei contratti;
  • dott. Gianluca Rovelli, già Segretario Generale e Magistrato Tar, Consigliere di Stato presso la V^ Sezione,Componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici.

Nelle sedi di Bari, Bologna, Firenze e Trieste:

  • dott. Marcello Faviere, Magistrato TAR Piemonte, già Dirigente occupandosi di Appalti e di Anticorruzione, di una delle più grandi Stazioni Appaltanti di Italia.

Nelle sedi di Milano e Torino, in codocenza, un mx tra una Componente della commissione e una Professionista del settore:

  • avv. Anna Corrado, Magistrato TAR Lombardia, componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici
  • avv. Laura Maceroni, amministrativista e consulente per primarie Organizzazioni pubbliche e private
Sedi/e:
Bari/Bologna/Cagliari/Firenze/Milano/Roma/Torino/Trieste
CALENDARIO INCONTRI
ROMA 8 marzo 2023
BARI 13 marzo 2023
CAGLIARI 14 marzo 2023
BOLOGNA 16 marzo 2023
TRIESTE 23 marzo 2023
FIRENZE 4 aprile 2023
MILANO 18 aprile 2023
TORINO 18 maggio 2023
PROGRAMMA
Analisi del Libro I: Principi, digitalizzazione, programmazione, progettazione
  • Il principio del risultato e il principio della fiducia.
  • Il divieto di prestazioni d’opera intellettuale a titolo gratuito.
  • Il principio di tassatività delle cause di esclusione e di massima partecipazione. Il principio di applicazione dei contratti collettivi nazionali di settore. Inadempienze contributive e ritardo nei pagamenti.
  • La nuova figura del Responsabile unico del progetto. Stesso acronimo ma figura differente. La rivoluzione dei responsabili di fase e la delimitazione della responsabilità. Analisi dell’Allegato disciplinante i criteri di individuazione del RUP e le funzioni.
  • Il conflitto di interessi. Le novità.
  • La digitalizzazione del ciclo di vita dei contratti. Tutte le imponenti novità della Parte II del Libro I del Codice; in particolare: il fascicolo virtuale dell’operatore economico; le nuove forme di pubblicità legale degli atti.
  • Norme procedimentali e processuali in tema di accesso. Le rilevanti novità.
  • Le novità in tema di programmazione dei lavori e degli acquisti di beni e servizi e di localizzazione e approvazione del progetto delle opere pubbliche.
  • Livelli e contenuti della progettazione.
  • Gli incentivi alle funzioni tecniche.
La parte I del libro II: Sottosoglia
  • La disciplina compiuta degli appalti sotto soglia e il superamento del sistema delle Linee Guida.
La parte II del Libro II: degli Istituti e delle clausole comuni.
  • Gli appalti esclusi nei settori ordinari; La suddivisione in lotti; Gli accordi quadro.
La parte III del libro I Soggetti
  • Il nuovo sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza.
La parte IV: La scelta del contraente
  • Procedure di scelta del contraente; le novità.
La parte V: Le procedure
  • Dai motivi di esclusione ai requisiti di ordine generale; cause di esclusione automatica e cause di esclusione non automatica.
  • La disciplina dell’illecito professionale grave.
  • La verifica del possesso dei requisiti, i requisiti di ordine speciale, il soccorso istruttorio, l’avvalimento.
  • Le garanzie per la partecipazione alla procedura.
  • Criteri di aggiudicazione degli appalti e reputazione dell’impresa.
  • Le offerte anormalmente basse.
La parte VI: L’esecuzione
  • Le novità in tema di subappalto.
  • La modifica dei contratti in corso di esecuzione; il cambio di rotta del nuovo Codice.
La parte VII: Disposizioni particolari per alcuni contratti dei settori ordinari
  • Gli appalti di servizi sociali e di altri servizi nei settori ordinari.
  • Le procedure in caso di somma urgenza e di protezione civile.
Il Libro III e i settori speciali. Il Libro IV partenariato pubblico-privato e concessioni. Il libro V: Contenzioso e ANAC.
  • I rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale.
  • Il diverso ruolo dell’ANAC.
Codice “autoesecutivo” e gestione della fase transitoria; appalti affidati, appalti in corso e appalti che saranno interamente disciplinati dal Nuovo Codice al momento della sua entrata in vigore.

RELATORI
Avvocato esperto di diritto amministrativo e di appalti pubblici. Specializzata nel settore degli appalti pubblici, in ambito nazionale e comunitario, settore nel quale presta consulenza e patrocinio, dal 1993, ad alcune delle più importanti Organizzazioni Italiane. Vastissima l’esperienza nel settore della formazione.
Dopo circa 20 anni di attività di direzione all’interno di una delle Stazioni Appaltanti più grandi d’Italia, oggi ricopre il ruolo di Magistrato Tar Piemonte. Laureatosi a Firenze in Giurisprudenza e si è specializzato presso la Scuola per gli studi sulla pubblica amministrazione dell’Università di Bologna. Collabora da anni con numerose riviste di diritto amministrativo ed appalti pubblici ed ha collaborato alla stesura di monografie in materia di pubbliche gare. Ha partecipato in qualità di relatore o docente a numerosi seminari e convegni prevalentemente presso enti pubblici e Master Universitari ed è direttore scientifico di numerose iniziative formative e divulgative in materia di appalti pubblici nell’ambito delle associazioni dei provveditori ed economi della sanità.
Consigliere di Stato Dott. Gianluca Rovelli, già Segretario Generale e Magistrato Tar, Consigliere di Stato presso la V^ Sezione, componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici. Nella sua carriera si è occupato da sempre dei temi legati ai contratti pubblici. Fa parte del comitato scientifico ed è docente di una delle più note scuole di preparazione al concorso per l’accesso alla magistratura ordinaria dove è docente di diritto amministrativo e diritto penale. E' il Direttore Scientifico del Percorso di alta formazione in materia di Appalti Pubblici di Mediaconsult. Autore di vari testi giuridici.
Presidente della IV^ Sezione del Consiglio di Stato, Coordinatore della commissione speciale di riforma del Codice dei contratti; Consigliere parlamentare a 22 anni, consigliere di Stato a 27, presidente di Sezione a 45, ha approfondito la conoscenza dei meccanismi istituzionali grazie a esperienze quali capo di gabinetto del MEF, componente di un’Autorità indipendente, vice segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e un’ampia attività europea e internazionale (conosce 4 lingue). In particolare, si è occupato dei settori delle riforme istituzionali, dell’economia pubblica, della semplificazione burocratica, della giustizia amministrativa, degli appalti, dell’energia e dell’ambiente, della cultura e della musica.
Dal 2009 è Magistrato Amministrativo, oggi presso il Tar Lombardia. Particolarmente attenta ai processi di semplificazione e dematerializzazione nella PA, è autrice di numerose pubblicazioni in materia, e svolge una cospicua attività formativa. E' Componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici, fornendo un prezioso contributo alla definizione delle disposizioni legate alla dematerializzazione delle procedure di gara.

460

Analisi dettagliata delle principali novità contenute nello schema di Riforma del Codice dei Contratti e la gestione della delicata fase transitoria

Svuota
08 Marzo 2023 09:15 - 17:00
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
6 ore e 30 min (ogni incontro)
Materiale didattico
Attestato di partecipazione
Coffee break e Pranzo di lavoro
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI