In Presenza
SINTESI CORSO
Codice corso: TO2401
Numero incontri: 1
Ore corso: 4 ore e 15 min
Presentazione:

Cosa è cambiato dal 1/1/2024?

In aderenza agli obiettivi del PNRR, la legge delega 21 giugno 2022, n. 78 ha delineato i principi in tema di digitalizzazione: gli obiettivi di riduzione e di certezza dei tempi relativi alle procedure di gara, alla stipula dei contratti e all'esecuzione degli appalti, dovranno essere raggiunti anche utilizzando la digitalizzazione e l'informatizzazione delle procedure, la piena attuazione della Banca dati nazionale dei contratti pubblici e del fascicolo virtuale dell'operatore economico.

Le stazioni appaltanti, inoltre, potranno ricorrere anche ad automatismi nella valutazione delle offerte.

Il processo di digitalizzazione del ciclo di vita dei contratti pubblici costituisce una importante novità del nuovo Codice dei contratti rivolto a ridurre tempi e i costi delle procedure di gara.

La trasformazione digitale prevista richiede necessariamente un ripensamento complessivo e una ideazione di procedure e adempimenti in ottica nativa digitale.

Il corso si prefigge l’obiettivo di illustrare le novità introdotte e di comprendere il processo di digitalizzazione concretizzato, in prima battuta, con la Delibera ANAC n. 582 del 13 dicembre 2023 che richiede alle stazioni appaltanti e agli enti concedenti di cambiare le modalità di svolgimento delle procedure di gara imponendo l’utilizzo di piattaforme di approvvigionamento digitale certificate e interoperabili.

Lo faremo con la Cons. Anna Corrado, Magistrato Tar Lombardia, particolarmente attenta ai processi di semplificazione e dematerializzazione nella PA, componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici, all’interno della quale si è occupata proprio dei temi oggetto di approfondimento della giornata.

Per chi fosse interessato abbiamo previsto delle edizioni in webinar, clicchi qui per saperne di più.

Sedi/e:
Torino
PROGRAMMA
Gli obiettivi PNRR e i principi della legge delega 78/2022 Principi recepiti dal Codice
  • Once only
  • Interoperabilità
  • Formazione
  • Trasparenza
Ciclo di vita digitale dei contratti pubblici
  • Attività
  • Fasi
Ecosistema nazionale di approvvigionamento digitale (e-procurement)
  • Le piattaforme e i servizi digitali
  • Le basi dati di interesse nazionale
  • La piattaforma digitale nazionale dati
Banca dati nazionale dei contratti pubblici - Le informazioni da trasmettere e le conseguenze derivanti dal mancato invio (provv. ANAC 261/2023) Fascicolo virtuale dell’operatore economico
  • Il DGUE (Comunicato MIT 30/06/2023)
  • Verifica delle cause di esclusione (provv. ANAC 262/2023)
  • Interoperabilità con le banche dati
Piattaforme di e-procurement
  • Le comunicazioni e l’invio delle informazioni
  • Regole tecniche di Agid (determinazione 137/2023)
  • Registro delle piattaforme certificate
Pubblicità legale
  • Differenza tra pubblicità legale e pubblicità ai fini della trasparenza (provv. ANAC 263/2023)
  • Pubblicazione a livello europeo
  • Pubblicazione a livello nazionale
Trasparenza dei contratti pubblici
  • Obblighi di pubblicazione e di comunicazione
  • I dati da comunicare alla Banca dati dei contratti pubblici (provv. ANAC 264/2023)
  • La pubblicità su “Amministrazione trasparente”
Utilizzo di procedure automatizzate
  • Nuove tecnologie: intelligenza artificiale e registri distribuiti
  • La disponibilità del codice sorgente
  • I principi dettati dalla giurisprudenza amministrativa
Accesso ai documenti di gara
  • Il nuovo accesso su piattaforma
  • L’offerta riservata
  • La tutela davanti al giudice amministrativo
  • Rassegna della giurisprudenza europea e nazionale in tema di accesso agli atti di gara


RELATORI
Dal 2009 è Magistrato Amministrativo, oggi presso il Tar Lombardia. Particolarmente attenta ai processi di semplificazione e dematerializzazione nella PA, è autrice di numerose pubblicazioni in materia, e svolge una cospicua attività formativa. E' Componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici, fornendo un prezioso contributo alla definizione delle disposizioni legate alla dematerializzazione delle procedure di gara.
COSTO
350 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


350

Le novità più importanti in merito alla digitalizzazione degli appalti pubblici

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 350 350 292 280 273 268
Totale dell'ordine: €350

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
17 Aprile 2024 09:15 - 13:30
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
4 ore e 15 min di formazione
Materiale Didattico
Accesso su dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI