SINTESI CORSO
Codice corso: CF2462
Numero incontri: 2
Presentazione:

Il corso si prefigge lo scopo di operare un esame analitico ed approfondito riguardante la disciplina pensionistica e previdenziale dei dipendenti della pubblica amministrazione, raccordando tutto alle novità apportate dal legislatore con la legge di Bilancio per l’anno 2024

In questo contesto, ampio spazio sarà dedicato alla disamina della normativa sempre in “divenire”, all’analisi di casi concreti ed alle relative soluzioni da adottare, senza trascurare l’esame della giurisprudenza e tenendo, altresì, conto degli ultimi interventi normativi.

Ci si focalizzerà sulle novità per l’anno 2024, passando in rassegna ed analizzando tutto il variegato e frastagliato universo previdenziale pubblico, con particolare attenzione agli ultimi interventi strutturali operati dal legislatore, nonché sugli aspetti controversi che quotidianamente assillano gli operatori del settore. 

Il corso, pertanto, mira a trasferire le procedure per una corretta gestione delle norme che regolano la previdenza dei dipendenti del pubblico impiego ed i relativi adempimenti connessi, così da acquisire le competenze necessarie per gestire al meglio le situazioni che quotidianamente gli addetti ai lavori devono affrontare.

I due incontri si svolgeranno nella forma di dialogo/confronto tra docente e discenti, con un intervento formativo caratterizzato dalla  adozione  di  una   metodologia  attiva   basata  sul  coinvolgimento,  la valorizzazione e la  capitalizzazione dell’esperienza dei partecipanti.

Relatore, il dott. Francesco Disano, esperto in problematiche del personale degli EE.LL.

CALENDARIO INCONTRI
1° INCONTRO 26 giugno 2024
2° INCONTRO 27 giugno 2024
PROGRAMMA
  • L’inasprimento delle pensioni anticipate: nuova versione selettiva e peggiorativa della pensione “anticipata flessibile” “quota 103”. Impatto sulla previgente normativa. Analisi dei vantaggi e degli svantaggi;
  • “Quota 100”, “Quota 102” e “Quota 103” (anno 2023): aspetti residuali;
  • “Allungamento “delle “finestre”;
  • Conferma Opzione Donna e APE sociale con riduzione dei possibili beneficiari;
  • Stretta ed inasprimento sul calcolo della quota retributiva;
  • La pensione di vecchiaia: l’età e i requisiti contributivi richiesti con le rispettive deroghe;
  • La pensione Anticipata alternativa a quella di “Anzianità”: i nuovi requisiti e le fattispecie derogatorie.
  • Adeguamento alle aspettative di vita: cosa cambia;
  • Lavori gravosi e lavori usuranti, lavoratori precoci e quota 41; benefici di flessibilità in uscita per le mansioni gravose;
  • Il nuovo cumulo dei periodi assicurativi.Le regole di calcolo delle diverse quote di pensione nell'ambito del cumulo - L'effetto del cumulo sul TFS/TFR dei pubblici dipendenti in pensione anticipata - La circolare INPS n° 60/2017;
  • Totalizzazione dei diversi periodi assicurativi (normativa nazionale e comunitaria). Le nuove regole e le differenze previste dalla legge n. 214/2011;
  • I limiti ordinamentali per il collocamento a riposo d'ufficio del pubblico dipendenteI contenuti, le precisazioni e le implicanze della circolare n. 2 /2015 del Dipartimento della Funzione Pubblica. I correttivi apportati dalla legge di stabilità 2013 (legge n. 228/2012). Interpretazione “autentica “ ad opera del L. n. 101/2013.La necessità e le facoltà per il trattenimento in servizio oltre i limiti ordinamentali;
  • Riscatto laurea: novitàdal 1° gennaio 2008 e dal 2019. Implicanze sui sistemi retributivo, misto e contributivo: calcolo e convenienza;
  • Accredito del servizio militare di leva o sostitutivo;
  • Lgs. n.151/2001: tutela della maternità e dell’handicap; valorizzazione del periodo corrispondente all’astensione della maternità obbligatoria e di quello riferito al congedo parentale, avvenuti al di fuori del rapporto di lavoro;
  • Congedo straordinario biennale per assistere familiari disabili;
  • Accrediti inerenti malattia e cariche pubbliche elettive;
  • Le pensioni di inabilità e di invalidità: riflessi e novità conseguenziali con le ultime novità legislative;
  • Benefici derivanti dalle maggiorazioni dei servizi: riflessi sui sistemi retributivo, misto e contributivo, nonché, da ultimo, sulle novità introdotte dalla legge 214/2011.
  • Le riforme Amato, Dini, Prodi, Maroni e Damianogli aspetti residuali;
  • Lo spartiacque del 12.1995 tra sistema retributivo e contributivo;
  • Pensione contributiva. Analisi delle casistiche;
  • I sistemi di calcolo retributivo, mistoe contributivo: riflessi conseguenziali sui vari istituti;
  • La retribuzione contributiva e pensionabile: retribuzioni fisse e continuative, salario accessorio e indennità.
  • Servizi utili a pensione: riconoscibili gratuitamente o con onere, riscattabili e ricongiungibili (leggi 29/79 e 45/90) . Novità decorrenti dal 1° gennaio 2008.
  • Riscatti, ricongiunzioni e totalizzazioni: scelta e modalità di interazione;
  • Benefici di cui alla legge 24.05.1970, n.336
  • L’addio al PA04 e l’utilizzo di PASSWEB e della banca dati – La ricostruzione delle Posizioni Assicurative e la nuova procedura pensioni con il nuovo sistema SIN2

La relazione potrebbe essere integrata e modificata in funzione di eventuali altre novità normative che nel frattempo dovessero entrare in vigore. 



COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.
Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di: un collegamento internet veloce; casse o cuffie.
Requisiti di sistema: Piattaforma Zoom
Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.

RELATORI
Esperto in problematiche del personale degli EE.LL.
COSTO
480 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


480

L’inasprimento per le uscite anticipate e la revisione (al ribasso) delle tabelle di calcolo

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 480 480 400 384 374 368
Totale dell'ordine: €480

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
26 Giugno 2024 09:15 - 13:15
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
4 ore di formazione
Materiale Didattico
Accesso su dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI