SINTESI CORSO
Numero incontri: 2
Ore video corso: 6 ore
Presentazione:

Il corso si propone l’obiettivo di fornire agli operatori della PA un inquadramento sulla disciplina in materia di responsabilità amministrativo-contabile dei dipendenti pubblici, con particolare riferimento all’attuazione del PNRR.

La tematica in oggetto verrà analizzata anche alla luce dell’emanazione del nuovo codice della giustizia contabile (d.lgs. 174/2016) e del D.L n.76/2020, cd. decreto semplificazione

 (convertito in L.120/2020). Nuovo assetto normativo che ha riguardato la disciplina sostanziale e processuale della responsabilità amministrativo- contabile, il profilo dell’obbligo di denuncia da parte dei diversi soggetti preposti alla gestione delle risorse pubbliche e i rapporti con le altre forme di responsabilità in cui può incorrere il pubblico dipendente. 

In tale materia un elemento di particolare novità si è avuto con il cd. decreto semplificazione, che, nell’ottica dell’attuazione del PNRR, ha inciso sull’elemento soggettivo della colpa grave in materia di responsabilità amministrativa-contabile.

L’obiettivo dell’iniziativa è di fornire una compiuta conoscenza delle nuove regole in tema di responsabilità amministrativa e contabile, con particolare attenzione al profilo della contrattualistica pubblica, alle frodi e all’attuazione del PNRR, in modo da fornire ai discenti gli strumenti atti a prevenire ed evitare che si realizzino forme di responsabilità erariale, nonché dotare gli stessi  del necessario bagaglio culturale e professionale per poter individuare quelle fattispecie da cui scaturisce un obbligo di denuncia al Procuratore regionale .

Il corso sarà tenuto dal Dott. Rappa e dal Dott. Vella, Magistrati della Corte dei Conti – sez. Lombardia.

CALENDARIO INCONTRI
1° INCONTRO 21 novembre 2022
2° INCONTRO 28 novembre 2022
PROGRAMMA

Natura risarcitoria e/o sanzionatoria della responsabilità amministrativo-contabile.

I soggetti:

  • Rapporto di lavoro e di servizio, con particolare riferimento alla figura del collaudatore, progettista e direttore dei lavori;
  • La giurisdizione della Corte sulle società in house, sugli altri enti partecipati, sulle fondazioni e sulle aziende speciali.
  • Le condotte: commissive ed omissive, con particolare riferimento agli appalti pubblici in sede di attuazione del PNRR.

Il nesso causale.

L’elemento soggettivo:

  • Dolo e colpa grave
  • 21 del cd. decreto semplificazioni: regime transitorio della colpa grave nella fase di attuazione del PNRR;
  • Ordine di servizio e diritto di rimostranza.

Il danno diretto e indiretto

Le principali fattispecie di danno:

  • Danno all’Unione Europea per frodi, irregolarità e decertificazioni;
  • Danno da tangente, da corruzione e danno all’immagine;
  • Danno da disservizio;
  • Danno da concorrenza;
  • Danno da ritardo;
  • Responsabilità del collaudatore, progettista e direttore dei lavori;
  • Responsabilità nelle procedure di appalto di beni, servizi e forniture e nella fase di esecuzione dei relativi contratti;
  • Responsabilità nella fase di realizzazione di opere pubbliche .

Rapporto dell’azione per danno erariale con le diverse forme di responsabilità

dei dipendenti e degli amministratori pubblici:

  • Interferenza con il procedimento penale, con il giudizio civile e con quello amministrativo;
  • Rapporti con procedimento disciplinare e con la responsabilità dirigenziale.

Obbligo di denuncia del danno alla Corte dei conti, in sede di attuazione del PNRR, alla luce dell’art. 21 del decreto Semplificazioni (D.L. 76/2020 conv. in L. 120/2020):

  • Soggetti obbligati;
  • Responsabile del procedimento;
  • Dirigenti, funzionari organi politici e di controllo;
  • Responsabilità per omessa denuncia.

Il processo di responsabilità innanzi alla Corte dei conti:

  • La cd. “fase preprocessuale”:
  • L’acquisizione della notizia di danno;
  • La notizia di danno e gli obblighi di denuncia;
  • I poteri istruttori del P.M. contabile e l’invito a dedurre.
  • L’atto di citazione


La tutela assicurativa per danno erariale:

  • Il contratto di assicurazione della responsabilità civile e amministrativa.
  • La clausola claims made.


COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.
Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di: un collegamento internet veloce; casse o cuffie.
Requisiti di sistema: Piattaforma GoToWebinar
Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.

RELATORI
Magistrato Corte dei Conti Già Segretario e Direttore generale di diversi Enti locali di piccole, medie e grandi dimensioni( Comune capoluogo di Regione e Città Metropolitana). In possesso di laurea in Giurisprudenza ed Economia e Commercio, Avvocato, Dottore commercialista e Revisore ha approfondito nella propria carriera le tematiche dei controlli e della responsabilità della P.A Ha svolto l’attività di docente e ha pubblicato diversi articoli e libri su tematiche di diritto amministrativo e sugli enti locali.
Magistrato Corte dei Conti, Regione Sicilia. Magistrato della Corte dei conti in servizio presso la Sezione giurisdizionale per la Regione Siciliana e presso le Sezioni Riunite per la Regione Siciliana. È stato dirigente di seconda fascia dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, docente di ruolo di scuola secondaria di secondo grado e collaboratore di Prometeia S.p.A. Ha due lauree in Economia e commercio e in Giurisprudenza e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Economia aziendale.
COSTO
280 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


21 Novembre 2022 10:00 - 13:00
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
6 ore di video on demand
Materiale Didattico
Accesso su dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI