SINTESI CORSO
Codice corso: CF2384
Numero incontri: 2
Ore video corso: 8 ore
Presentazione:

Il nuovo codice dei Contratti ha modificato in maniera decisa, soprattutto in alcuni passaggi, la normativa che regola il procurement pubblico.

Il corso, pertanto, si pone l’obiettivo di analizzare gli aspetti più importanti introdotti dal d.lgs. 36/2023 e più impattanti sull’operato degli addetti ai lavori.

Relatori d’eccellenza:

- Il Consigliere di Stato, Gianluca Rovelli, tra gli autori più impegnati nella scrittura del nuovo Codice e voce autorevole del diritto amministrativo in Italia;

- Il Magistrato TAR Toscana, Marcello Faviere, già dirigente per oltre 20 anni in una della più grandi stazioni appaltanti d’Italia.

 

CALENDARIO INCONTRI
1° INCONTRO 22 novembre 2023
2° INCONTRO 23 novembre 2023
PROGRAMMA

PRIMA GIORNATA – Marcello Faviere, Magistrato TAR

La commissione giudicatrice e il seggio di gara

• La nuova disciplina della commissione giudicatrice.

• La possibilità del RUP di partecipare alla commissione.

• Il seggio di gara collegiale e monocratico.

• Esame di uno schema di atto di nomina della commissione giudicatrice.

Le procedure sotto-soglia

• L’ambito di applicazione e gli appalti aventi interesse transfrontaliero certo: come individuarlo.

• Il nuovo principio di rotazione.

• L’affidamento diretto e la procedura negoziata.

• Le indagini di mercato.

• Elenchi aperti di operatori economici.

• La commissione giudicatrice sotto soglia e il RUP anche presidente.

• Il controllo sui requisiti e la semplificazione infra 40.000 euro.

• Le garanzie provvisoria e definitiva: conferme e novità.

I controlli sui requisiti dei partecipanti.

  • I requisiti generali: cause di esclusione automatica e non automatica. La nuova disciplina degli illeciti professionali gravi.
  • I requisiti speciali e il nuovo avvalimento
  • Il nuovo procedimento di esclusione.
  • Il FVOE

I criteri di aggiudicazione

Le offerte anomale

• La valutazione del RUP e gli “elementi specifici” da indicare nei documenti di gara.

• La disciplina sotto e sopra soglia.

La nuova trasparenza ed i nuovi obblighi di comunicazione.

  • Le nuove regole in materia di trasparenza nei contrati pubblici
  • I nuovi obblighi di comunicazione
  • La valutazione sistematica relativa agli oscuramenti delle offerte
  • Il nuovo regime del contenzioso

L’esecuzione del contratto in generale. Le novità.

• L’esecuzione di servizi e forniture: la devoluzone della disciplina al capitolato di gara.

Il subappalto a cascata. Le limitazioni.

• Il quinto d’obbligo previsto ex ante.

• La rinegoziazione dei contratti di durata. Il rapporto tra l’art. 9 e l’art. 120 del nuovo codice.

• la revisione dei prezzi

• L’anticipazione dei prezzi.  Modalità e termini di pagamento del corrispettivo

La proroga dei contratti. L’opzione di proroga. La nuova proroga tecnica.

______________________________________________________________________________________________________________

SECONDA GIORNATA – Gianluca Rovelli, Consigliere di Stato

Struttura, principi e quadro sistematico. Implicazioni operative dirette.

• I nuovi “super principi” e i principi generali della contrattualistica pubblica: impatto sulla responsabilità dei RUP DEC e DL e sulle procedure gi gara.

Il Responsabile Unico di Progetto: la nuova prospettiva.

• I requisiti. La nomina del RUP. La nomina dei responsabili di fase: il rapporto tra RUP e Responsabili del procedimento. Il RUP delle centrali di committenza.

• Le funzioni e i compiti.

• La cessata incompatibilità del RUP nella commissione di gara. I compiti del RUP nella fase valutativa.

Le procedure di scelta del contraente

• Quadro sistematico e le novità.

•il ciclo di vita dei contratti: l’informatizzazione. Le piattaforme telematiche. Cenni.

Le novità nella preparazione e svolgimento delle procedure di gara

• La programmazione di lavori, servizi e forniture. Gli affidamenti in deroga.

• La progettazione: dai tre a due livelli di progettazione per i lavori; la progettazione per servizi e forniture.

• L’indicazione dei CCNL e la verifica della dichiarazione di equivalenza del concorrente.

• Lo scorporo del costo della manodopera e la possibilità di dimostrare che il ribasso complessivo dell’importo deriva da una più efficiente organizzazione aziendale.

• I raggruppamenti e consorzi.

Le fasi della procedura di affidamento: cosa cambia

• La determinazione a contrarre: forma e contenuto. L’interesse pubblico come legame con il provvedimento di aggiudicazione.

• La fase di ammissione ed il soccorso istruttorio. Il soccorso procedimentale e la correzione dell’offerta.

• La conclusione della procedura entro i termini definiti nell’allegato VI: le conseguenze del superamento del termine.

• La proposta di aggiudicazione.

• La verifica dei requisiti dopo la proposta di aggiudicazione (anziché dopo l’aggiudicazione).  L’aggiudicazione immediatamente efficace.

• la stipula del contratto. Nuove disposizioni fiscali e la disciplina dell’allegato I.4.

• L’esecuzione d’urgenza i nuovi presupposti.

• La pendenza del contenzioso e l’impossibilità di sospendere la procedura di affidamento.

• La stipula del contratto; la mancata stipula del contratto nel termine previsto e le sue conseguenze.

• Lo stand-still e i casi di deroga.



COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.
Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di: un collegamento internet veloce; casse o cuffie.
Requisiti di sistema: Piattaforma Zoom
Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.

RELATORI
Consigliere di Stato Dott. Gianluca Rovelli, già Segretario Generale e Magistrato Tar, Consigliere di Stato presso la V^ Sezione, componente della Commissione speciale per la Riforma del Codice dei contratti pubblici. Nella sua carriera si è occupato da sempre dei temi legati ai contratti pubblici. Fa parte del comitato scientifico ed è docente di una delle più note scuole di preparazione al concorso per l’accesso alla magistratura ordinaria dove è docente di diritto amministrativo e diritto penale. E' il Direttore Scientifico del Percorso di alta formazione in materia di Appalti Pubblici di Mediaconsult. Autore di vari testi giuridici.
Dopo circa 20 anni di attività di direzione all’interno di una delle Stazioni Appaltanti più grandi d’Italia, oggi ricopre il ruolo di Magistrato del Tar Toscana. Laureatosi a Firenze in Giurisprudenza e si è specializzato presso la Scuola per gli studi sulla pubblica amministrazione dell’Università di Bologna. Collabora da anni con numerose riviste di diritto amministrativo ed appalti pubblici ed ha collaborato alla stesura di monografie in materia di pubbliche gare. Ha partecipato in qualità di relatore o docente a numerosi seminari e convegni prevalentemente presso enti pubblici e Master Universitari. Direttore scientifico di numerose iniziative formative e divulgative in materia di appalti pubblici nell’ambito delle associazioni dei provveditori ed economi della sanità.
COSTO
600 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


600

procedure, soggetti, controlli, esecuzione

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 600 600 500 480 468 460
Totale dell'ordine: €600

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
22 Novembre 2023 09:30 - 13:30
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
8 ore di formazione
Materiale didattico
accesso da dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI