In Presenza
SINTESI CORSO
Numero incontri: 1
Presentazione:

Con l’approvazione del D.Lgs. n. 36/2023 il regime degli affidamenti sotto soglia degli appalti di lavori, servizi e forniture ha subito radicali trasformazioni.

L’affermazione del principio del risultato e del principio della fiducia hanno determinato una radicale trasformazione del sistema procedurale degli affidamenti, esaltando il ruolo delle procedure negoziate rispetto a quelle ordinarie (ritenute per decenni la regola da seguire in tale settore).

Anche la disciplina degli affidamenti diretti è radicalmente mutata, a partire dalla nuova definizione dell’istituto per giungere ad una trasformazione a livello procedurale dei relativi adempimenti.

Ne consegue una disciplina mutata in molti aspetti amministrativi e procedurali, a partire dall’applicazione del principio di rotazione passando per le procedure di affidamento sino alla esecuzione dei contratti. Anche i profili di responsabilità del RUP mutano in maniera significativa.

La giornata di studio intende ripercorrere in modo critico tali novità puntando sui profili innovativi e le opportunità che il nuovo quadro ordinamentale offre.

Relatore, il bravissimo Marcello Faviere, Magistrato TAR e tra i più autorevoli esperti di appalti pubblici in Italia, alla luce anche della sua grande esperienza operativa maturata in una delle più grandi Stazioni Appaltanti del nostro Paese.

Sedi/e:
Torino
PROGRAMMA

La nuova sistematica del codice per gli affidamenti sotto soglia. I principi generali connessi.

Le norme speciali e derogatorie.

Le caratteristiche e l’impatto degli affidamenti sotto soglia a livello nazionale.

La programmazione e gli affidamenti sotto soglia.

I pre-requisiti per l’affidamento sotto soglia

  • La definizione della base di gara ed il divieto di frazionamento artificioso
  • La suddivisione in lotti
  • La definizione delle esigenze.

L’accertamento dell’interesse transfrontaliero certo: la posizione della giurisprudenza comunitaria e nazionale

L’affidamento diretto e la procedura negoziata:

  • Definizioni e caratteri distintivi
  • Struttura degli istituti
  • Differenza dalle procedure negoziate sopra soglia

Il RUP negli affidamenti sotto soglia: competenze e requisiti.

Il procedimento di affidamento.

Determina a contrattare. Contenuti essenziali e obblighi di motivazione.

indagine di mercato e consultazione degli operatori economici:

  • Redazione degli avvisi e contenuti essenziali
  • Pubblicazione degli avvisi

Elenchi degli operatori economici:

  • Regolamentazione
  • Procedure di implementazione e tenuta
  • Il procedimento di iscrizione, sospensione e cancellazione
  • La consultazione degli elenchi in corso di affidamento.

Le procedure telematiche negli affidamenti sotto soglia.

Gli inviti e le richieste di preventivo:

  • Contenuti e valore giuridico

La rotazione:

  • Nozione e casi di applicazione
  • Differenze rispetto alla precedente disciplina
  • Le deroghe alla rotazione
  • Le soglie di valore economico

Le garanzie provvisorie e definitive.

La valutazione delle offerte:

  • La scelta dei criteri e i limiti normativi
  • Il prezzo più basso

L’anomalia dell’offerta:

  • ed i metodi di individuazione della relativa soglia tra discrezionalità e imposizioni normative
  • la valutazione dell’anomalia e l’esclusione automatica

La commissione di gara

Il provvedimento di affidamento: contenuti caratteristici.

I controlli negli affidamenti sotto soglia:

  • le procedure semplificate per i contratti inferiori a 40.000 euro.

Gli obblighi di comunicazione post aggiudicazione

La trasparenza aggiuntiva negli affidamenti sotto soglia: gli obblighi di pubblicazione.

La stipula del contratto: modalità, termini e forme.

L’esecuzione dei contratti sotto soglia:

  • la verifica di regolare esecuzione.


RELATORI
Dopo circa 20 anni di attività di direzione all’interno di una delle Stazioni Appaltanti più grandi d’Italia, oggi ricopre il ruolo di Magistrato del Tar Toscana. Laureatosi a Firenze in Giurisprudenza e si è specializzato presso la Scuola per gli studi sulla pubblica amministrazione dell’Università di Bologna. Collabora da anni con numerose riviste di diritto amministrativo ed appalti pubblici ed ha collaborato alla stesura di monografie in materia di pubbliche gare. Ha partecipato in qualità di relatore o docente a numerosi seminari e convegni prevalentemente presso enti pubblici e Master Universitari. Direttore scientifico di numerose iniziative formative e divulgative in materia di appalti pubblici nell’ambito delle associazioni dei provveditori ed economi della sanità.
COSTO
460 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


460

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 460 460 383 368 359 353
Totale dell'ordine: €460

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
14 Marzo 2024 09:15 - 17:00
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
7 ore e 15 min di formazione
Materiale Didattico
Accesso su dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Coffee break e Pranzo di lavoro
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI