In Presenza
SINTESI CORSO
Codice corso: PA2401
Numero incontri: 1
Presentazione:

Il 1° luglio 2023 entrava in vigore il nuovo Codice dei Contratti. Dopo un anno, Mediaconsult intende analizzare le questioni più spinose e problematiche della riforma, quelle che creano ancora problemi di interpretazione e, soprattutto, di attuazione ponendo particolare attenzione alla giurisprudenza più significativa maturata in questo periodo.

Lo faremo con il dott. Fabio Taormina, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato e Componente della Commissione speciale di riforma del Codice e con l’Avv. Francesco Lilli, amministrativista e consulente per primarie Organizzazioni Pubbliche e Private, nonché formatore dal forte taglio operativo.

Sedi/e:
Palermo
PROGRAMMA

La qualificazione dei concorrenti alle gare – Pres. Fabio Taormina

  • Le novità in tema di ATI ed avvalimento;
  • i raggruppamenti temporanei “liberi”;
  • i consorzi e i requisiti “alla rifusa”;
  • l’avvalimento operativo;
  • l’avvalimento “premiale”.

La gestione delle procedure di lavori, servizi e forniture nel “sottosoglia” – Avv. Francesco Lilli

  • L’affidamento diretto e le procedure negoziate;
  • le manifestazioni di interesse e gli albi di selezione;
  • il principio di rotazione negli affidamenti;
  • il regime semplificato delle garanzie.

La formulazione delle offerte – Avv. F. Lilli

  • Non assoggettabilità a ribasso dei costi della manodopera e della sicurezza;
  • i contrasti interpretativi;
  • i nuovi presupposti del giudizio di anomalia;
  • la formazione ed analisi dei prezzi degli appalti pubblici;
  • CCNL dell’o.e. alternativo a tutela equivalente. 

Il subappalto e i contratti similari – Avv. F. Lilli

  • Il subappalto e figure affini e limiti quantitativi al subappalto;
  • il subappalto “a cascata”;
  • il pagamento diretto dei subappaltatori;
  • il subappalto “obbligatorio” o “qualificante”;
  • la congruità del prezzo offerto del subappaltatore.

Il regime delle modifiche/varianti ai contratti – Avv. F. Lilli

  • La revisione contrattuale;
  • le modifiche in corso di esecuzione al contratto e le varianti;
  • le varianti sostanziali e non sostanziali;
  • proroga, rinnovo, proroga tecnica e “quinto d’obbligo”.


RELATORI
Fabio Taormina è nato a Palermo il 6 settembre 1965. Laureatosi in giurisprudenza nel luglio del 1988 con una tesi in diritto amministrativo, dopo la pratica legale ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense nel 1991. Nel 1992 ha superato la selezione per l’Ufficio legislativo dell’Eni. Immesso nel ruolo della Magistratura Ordinaria a far data dal Luglio 1993 (dopo essersi classificato all’ottavo posto del concorso per Uditore Giudiziario) ha prestato servizio a Bologna ed a Palermo (Sostituto Procuratore della Repubblica e poi Giudice Penale e Civile). Dal 2002 al 2005 è stato Referendario presso il Tar Sicilia –Sede di Palermo-. Nel 2005 è rientrato in Magistratura Ordinaria (Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Palermo) e dal gennaio 2008 presta servizio presso il Consiglio di Stato. In Consiglio di Stato è stato assegnato alla Sesta Sezione sino al gennaio 2012 e dal febbraio 2012 all’aprile 2019 ha prestato servizio presso la Quarta Sezione. Ha fatto parte, in qualità di componente e di relatore, di Commissioni Speciali istituite dal Presidente del Consiglio di Stato per rendere pareri al Governo. Il 25 gennaio del 2019 è stato nominato Presidente di Sezione e dall’aprile 2019 ha prestato servizio presso la Seconda Sezione; dal settembre 2020 presta servizio presso il Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana – Sezione I giurisdizionale quale Presidente. Negli anni accademici dal 1995 al 1998 è stato docente di Diritto Pubblico alla Scuola di Specializzazione in Diritti Umani presso la facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Palermo. Dal 2012 al 2020 è stato autorizzato dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa a svolgere lezioni ai corsi di preparazione ai concorsi per Uditore Giudiziario e Referendario T.a.r. e Corte dei Conti e per Procuratore dello Stato; ha altresì svolto attività di docenza in master aventi prevalentemente ad oggetto la materia degli appalti pubblici e dell’urbanistica. E’ autore di numerosi articoli e monografie di diritto amministrativo, penale e processuale penale.
Amministrativista e consulente per primarie Organizzazioni Pubbliche e Private, nonché formatore dal forte taglio operativo.
COSTO
450 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


450

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 450 450 375 360 351 345
Totale dell'ordine: €450

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
27 Giugno 2024 09:15 - 16:30
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
7 ore di formazione
Materiale Didattico
Attestato di partecipazione
Coffee break e Pranzo di lavoro
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI