News / S.D.A.P.A. – Sistema Dinamico di Acquisizione “della Pubblica Amministrazione”
L'angolo dell'esperto

S.D.A.P.A. – Sistema Dinamico di Acquisizione “della Pubblica Amministrazione”

2022
8Giugno

L’art. 55 del D. Lgs. 50/2016 prevede il “Sistema dinamico di acquisizione” come strumento di negoziazione per acquisti di uso corrente, le cui caratteristiche, così come generalmente disponibili sul mercato, soddisfano le esigenze delle stazioni appaltanti.

Nel 2012 Consip lo ha introdotto nella propria piattaforma dopo aver inserito già le Convenzioni, il MePA e gli Accordi Quadro. La Pubblica Amministrazione negozia appalti in autonomia, così come accade con il M.E.P.A., utilizzando la piattaforma di Acquisti in rete e le regole tecniche, nonché la disciplina di Consip.

A differenza del MePA, lo SDAPA può essere utilizzato per acquisti di beni e servizi di qualsiasi valore, pertanto, anche per importi superiori alla soglia comunitaria, motivo per cui è stato impropriamente definito “MEPONE”, poiché le modalità di acquisto sono molto simili tra loro.

L’impresa iscritta allo SDAPA avrà la possibilità di partecipare a tutte le procedure indette dalla Pubblica Amministrazione, in quanto, la Stazione Appaltante non può decidere in propria autonomia chi invitare alla procedura. L’invito è esteso a tutti gli iscritti alla categoria di interesse e quindi a tutte le imprese già registrate ed abilitate. La procedura utilizzata nell’ambito del sistema dinamico di acquisizione è obbligatoriamente la procedura bifasica della ristretta.

L'acquisto avviene a seguito di un confronto concorrenziale tra gli operatori ammessi al sistema. Il sistema dinamico di acquisizione rimane aperto per tutta la sua durata a qualsiasi impresa che soddisfi i criteri di selezione. Tutti gli operatori ammessi saranno poi invitati dalle amministrazioni a presentare un'offerta per ogni appalto specifico nell'ambito del sistema dinamico di acquisizione.

I vantaggi sono molteplici. Per le Amministrazioni Pubbliche si traduce per l’utilizzo di un sistema semplice, aperto e flessibile, è un processo interamente informatizzato ed accompagnata da una procedura trasparente. Per i fornitori, invece, per la garanzia di una massima concorrenzialità, trasparenza e parità di trattamento, dinamismo nella partecipazione grazie all’entrata di nuovi fornitori, ed anche ad un mercato sempre aperto per tutta la sua durata.

Anche sul fronte operatore economico questi cambiamenti hanno portato a potenziali vantaggi di semplificazione, innanzitutto con una nuova abilitazione semplificata ed unica per MEPA e Sistema dinamico, passando alle nuove funzioni previste per la gestione del catalogo, permettendo alla Pubblica Amministrazione una più immediata ricerca dei prodotti di interesse, confronto ed acquisto degli stessi.

Segui il nostro webinar
ULTIMI ARTICOLI
2022
29Nov
L'angolo dell'esperto
L’assetto delle competenze negli enti locali e normativa anticorruzione: separazione tra attivita’ di gestione e di indirizzo politico.
2022
22Nov
L'angolo dell'esperto
2022
15Nov
L'angolo dell'esperto