SINTESI CORSO
Codice corso: CF2465
Numero incontri: 1
Presentazione:

Per la rilevanza dell’istituto, Mediaconsult organizza una sessione di approfondimento sulle concessioni.

Saranno analizzati gli aspetti più salienti, i caratteri distintivi, le modalità di affidamento, lo schema di alcuni contratti tipo, le problematiche in fase di esecuzione.

Relatrice, chi ha materialmente contribuito alla scrittura del IV° Libro del D.Lgs.n. 36/2023 “Del Partenariato Pubblico-Privato e delle Concessioni”la dott.ssa Flavia Risso, Consigliera TAR Toscana e componente della Commissione Speciale per la riscrittura del Codice.

Ascolteremo, quindi, dall’Autrice, quali sono le novità introdotte dal d.lgs.36/2023.

 

La giornata rientra nel Percorso di Alta Formazione in materia di Appalti Pubblici.

PROGRAMMA
  • Il fondamentale quadro normativo europeo di riferimento;
  • Concessioni e appalti pubblici; i caratteri distintivi delle concessioni: le linee Guida ANAC approvate con deliberazione n. 10 del 23 settembre 2015; il parere della Commissione speciale del Consiglio di Stato n. 855 del 1° aprile 2016 sullo “schema di decreto legislativo recante “Codice degli appalti pubblici e dei contratti di concessione” ai sensi dell’articolo 1, comma 3, della legge 28 gennaio 2016, n. 11” e la giurisprudenza amministrativa e della Corte dei Conti.
  • Le principali novità introdotte dal nuovo codice dei contratti pubblici;

1. La definizione di rischio operativo, di rischio dal lato dell’offerta e della domanda;

2. Il raccordo tra rischio operativo e l’equilibrio economico-finanziario;

3. L’eliminazione del limite della contribuzione pubblica pari al 49%;

  • Aspetti connessi:

1. Distinzione tra opere calde, fredde e tiepide e riflessi sul trasferimento del rischio operativo; il parere della Commissione speciale del Consiglio di Stato n. 855 del 1° aprile 2016; la giurisprudenza amministrativa e europea;

2. Il PEF, gli indicatori (TIR, VAN, DSCR E LLCR) e la matrice dei rischi; Linee Guida ANAC sul monitoraggio n. 9 del 2018.

3. L’analisi delle decisioni Eurostat;

4. La delibera ANAC 20 settembre 2022, n. 432 sull’utilizzo dei fondi europei a fondo perduto;

  • La durata della concessione e i riflessi sulla traslazione del rischio;
  • Il valore di una concessione: giurisprudenza amministrativa (in particolare, Cons. Stato, sez. III, 14 giugno 2017, n. 2926; Cons. Stato, 24 agosto 2023, n. 7927;
  • I contratti misti di concessione (in particolare, Cons. Stato, sez. V, 19 giugno 2019, n. 4186);
  • I contratti esclusi dall’applicazione del codice;
  • La procedura di affidamento delle concessioni;
  • Gli affidamenti dei concessionari: sentenza della Corte Cost. n. 218/2021 e analisi della delibera ANAC n. 265 del 20 giugno 2023;
  • Il contratto di concessione;
  • Breve analisi dello schema di contratto tipo di concessione per la progettazione, costruzione e gestione di opere pubbliche in partenariato pubblico privato approvato congiuntamente dall’ANAC e dalla Ragioneria dello Stato;
  • L’esecuzione delle concessioni: il subappalto e il subentro;
  • La risoluzione e il recesso dal contratto di concessione;
  • La revisione del contratto di concessione;
  • La finanza di progetto come strumento per finanziare le concessioni (analisi della giurisprudenza più recente: in particolare, Cons. Stato, sez. V, 27 ottobre 2023, n. 9298 e Cons. Stato, sez. V, 13 aprile 2022, n. 2809) e la società di scopo;
  • Le figure contrattuali di confine tra appalto e concessione: contratto di disponibilità, locazione finanziaria (cenni);
  • I contratti di rendimento energetico (EPC) e profili problematici: analisi della giurisprudenza (in particolare, Consiglio di Stato, sez. V, 13 aprile 2022, n. 2809) e dello schema di contratto tipo predisposto dall’ANAC e messo in consultazione on line il 30 giugno 2023;
  • La concessione di beni pubblici: focus sulle concessioni demaniali marittime – la sentenza dell’adunanza plenaria; la direttiva Bolkestein; la posizione della Corte di Giustizia sul “caso Italia” CGUE, sez. III, 20 aprile 2023, C-348/22; il nuovo scenario dopo la recente sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione n. 32599 del 23 novembre 2023.


COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.
Per il partecipante è indispensabile dotarsi solo di: un collegamento internet veloce; casse o cuffie.
Requisiti di sistema: Piattaforma Zoom
Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.

RELATORI
è Consigliera presso il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana. Ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato nel 2005 e nel 2011 il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto Pubblico. Collabora con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino, svolgendo docenze anche nell’ambito di Master e di corsi di formazione in materia di appalti pubblici, di procedimento e di processo amministrativo. È autrice di numerose pubblicazioni di diritto amministrativo e ha partecipato come relatrice a convegni in materia di procedimento e processo, di semplificazione, di società pubbliche, di sanità e di digitalizzazione nei contratti pubblici. Come giudice amministrativo si è occupata prevalentemente di sanità, concessioni di servizi pubblici, appalti di forniture, misure amministrative di contrasto alla criminalità organizzata, pubblica sicurezza, Forze Armate e Polizia di Stato, Università, immigrazione e cittadinanza.
COSTO
400 Euro + IVA (se dovuta)

Condizioni agevolate sono previste per i piccoli Comuni (con popolazione inf. a 8.000 abitanti). Contattare la segreteria

Iscrivendoti ai nostri corsi almeno 20 giorni prima, hai diritto ad un codice sconto immediato pari al 20% sull’acquisto del corso.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.


400

Prezzi per quantità di partecipanti

Numero partecipanti Fino a 1 Fino a 2 Fino a 3 Fino a 4 Fino a 5 Fino a 6
Costo per persona 400 400 333 320 312 307
Totale dell'ordine: €400

Per un numero di partecipanti superiore a 6 e/o per usufruire dello sconto per iscrizioni da inviare almeno 20 gg. prima dell'evento, compila il form per ricevere un preventivo personalizzato.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
24 Giugno 2024 09:30 - 13:30
IL CORSO INIZIA TRA
QUESTO CORSO INCLUDE
4 ore di formazione
Materiale Didattico
Accesso da dispositivo mobile e TV
Attestato di partecipazione
Servizio clienti

    RICHIEDI MAGGIORI
    INFORMAZIONI